Menlo Park, California – 01.08.2023

Meta Platforms, la società dietro i noti social media come Facebook, è pronta a sorprendere il mondo con una nuova iniziativa rivoluzionaria. Secondo quanto riportato dal Financial Times, Meta sta lavorando sodo per lanciare una serie di chatbot alimentati dall’Intelligenza Artificiale, o IA, con personalità completamente diverse, e ciò avverrà già a partire da settembre.

L’obiettivo di questa iniziativa ambiziosa è migliorare l’interazione e l’engagement degli utenti con le piattaforme social di Meta. Secondo fonti a conoscenza dei piani dell’azienda, i prototipi di questi chatbot sono progettati per condurre conversazioni con gli utenti in modo simile a quello umano, fornendo una nuova funzione di ricerca e offrendo consigli e raccomandazioni personalizzati.

Un aspetto particolarmente affascinante è la scelta di diverse personalità per i chatbot. Tra i personaggi presi in considerazione, c’è persino Abraham Lincoln, il leggendario presidente degli Stati Uniti, il cui stile linguistico sarà emulato per uno dei chatbot. Un altro chatbot, invece, assumerà uno stile di conversazione simile a quello di un surfista, fornendo consigli sulle opzioni di viaggio in modo informale e amichevole.

Momento Critico per Meta

L’annuncio arriva in un momento critico per Meta, poiché l’azienda è determinata a migliorare la ritenzione degli utenti sulla sua recente applicazione basata su testo, Threads. La piattaforma ha perso più della metà degli utenti nelle prime settimane dal suo lancio lo scorso 5 luglio, e questo ha spinto gli esecutivi a concentrarsi maggiormente sul miglioramento dell’esperienza utente attraverso l’utilizzo di nuove tecnologie.

Tuttavia, l’azienda sembra essere sulla strada giusta per il successo. Nell’ultimo report sui guadagni, Meta ha riportato un notevole aumento dei ricavi pubblicitari, con previsioni di entrate per il terzo trimestre superiori alle aspettative del mercato. Questo è parte di un progresso costante dalla difficile annata del 2022, durante la quale Meta ha adottato misure di austerità, riducendo il personale di circa 21.000 dipendenti.

Questa mossa di Meta riflette anche una tendenza più ampia nell’industria tecnologica. A luglio, Bloomberg News ha riferito che Apple sta sviluppando proposte di IA simili a quelle di OpenAI’s ChatGPT e Google’s Bard. In particolare, l’azienda di Cupertino ha creato un proprio framework chiamato ‘Ajax’ per la creazione di grandi modelli di linguaggio e sta testando un chatbot noto tra gli ingegneri come ‘Apple GPT’.

Questi sviluppi testimoniano la crescente importanza delle tecnologie di Intelligenza Artificiale nell’evoluzione dei servizi online. Con il lancio previsto per settembre, i chatbot di Meta potrebbero rivoluzionare la nostra esperienza di utilizzo dei social media, aprendo nuove possibilità di interazione e fornendo consigli personalizzati in modi mai visti prima.

Finora, Meta non ha risposto immediatamente alle richieste di commenti da parte di Reuters riguardo a questa iniziativa, ma è chiaro che l’azienda sta mettendo tutto il suo impegno per portare l’Intelligenza Artificiale su un nuovo livello.

Fonte: Gadgets360

(Visited 7 times, 1 visits today)
Previous articleGoogle porta Condividi nelle Vicinanze su PC Windows: Una soluzione semplice per la condivisione rapida dei file
Next articleApple Watch Series 9: La Nuova Opzione di Colore Rosa è un’Indiscrezione in Crescita